Home . Soldi . Economia . Allarme Confcommercio: Tari salita di 3 mld in 5 anni. Stop a sprechi Pa /Video

Allarme Confcommercio: Tari salita di 3 mld in 5 anni. Stop a sprechi Pa /Video

ECONOMIA
Allarme Confcommercio: Tari salita di 3 mld in 5 anni. Stop a sprechi Pa /Video

Carlo Sangalli, presidente Confcommercio

"In 5 anni la sola Tari, la tassa sui rifiuti, è cresciuta di 3 miliardi di euro", registrando un incremento percentuale del 55%. A lanciare l'allarme è il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, commentando una ricerca sui costi dell'inefficienza delle amministrazioni pubbliche. Sprechi che per quanto riguarda la gestione dei rifiuti, come emerge dalla ricerca, "sono stimati nell'ordine di 1,3 miliardi di euro".

Di qui un vero e proprio monito di Sangalli. "Bisogna intervenire con più coraggio e determinazione sul fronte della spesa pubblica - ha detto - perché le nostre imprese, del commercio, del turismo e dei servizi, non voglio non ma soprattutto non possono più pagare gli sprechi della pubblica amministrazione".

Dall'indagine emerge anche come il 70% dei capoluoghi italiani nel 2015 ha effettuato una spesa complessiva per il servizio di gestione dei rifiuti superiore ai propri fabbisogni, associata con livelli di servizio e prestazioni inferiori, in alcuni casi lo scostamento è superiore all'80%.

Ed "enormi" sono i divari di costo tra territori, a parità di livelli qualitativi di servizio, manifestando scostamenti significativi anche tra comuni limitrofi con picchi che sfiorano il 900%". Dai dati risulta che il capoluogo con lo scostamento maggiore è Brindisi con + 97,54%, mentre è Fermo, nelle Marche a detenere lo scettro di capoluogo più virtuoso con -52,08%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.