Home . Soldi . Economia . Cognitive computing, industria e start up al forum Business Connect di Ibm

Cognitive computing, industria e start up al forum Business Connect di Ibm

ECONOMIA
Cognitive computing, industria e start up al forum Business Connect di Ibm

Modelli di business alternativi, una nuova gestione dei dati per le industrie e start up. Questi i temi di Ibm Business Connect 2016, il forum organizzato a Milano da Ibm per parlare di innovazione e tecnologia. Davanti a oltre 700 persone Enrico Cereda, general manager di Ibm Italia, ha spiegato che "internet ha cambiato i modelli di business e se è vero che in Italia abbiamo un gap sulla penetrazione digitale allora bisogna fare ancora di più. Oggi quello che richiede il mercato è avere un’azienda aperta e per questo abbiamo stretto alleanze con Apple, Facebook e Twitter. Ci vuole il coraggio di cambiare: Ibm era una società hardware, ma la maggior parte del fatturato viene oggi da software e servizi”.

Ed è proprio dal mondo software che arrivano le principali novità dell’edizione 2016 del forum, come il cognitive computing, un sistema di elaborazione dei dati che Ibm ha sviluppato soprattutto nel settore della sanità. Un altro progetto è Watson Health, un’interfaccia che permette ai medici e ai ricercatori di gestire e visualizzare velocemente un ampio numero di dati e informazioni.

Un sistema che sbarcherà in Italia nell’ambito dello Human Technopole, il polo scientifico che nascerà a Milano nell’ex area Expo. Dopo la firma a marzo dell’accordo con il governo, Ibm ha stanziato 150 milioni di dollari per potenziare, utilizzando Watson Health, le ricerche di genomica e bioinformatica.

Ma il cognitive computing non è applicabile solo al settore medico. Alessandro Curioni, direttore Ibm del centro di ricerca di Zurigo, ha spiegato che “stiamo testando il sistema anche per lo studio delle nuove leghe o in applicazione al lavoro degli avvocati, che devono consultare fascicoli per risalire ai casi precedenti. Con la nostra macchina le ricerche sarebbero molto più veloci”.

A conclusione del forum si é poi parlato di start up. Novanta i progetti che hanno partecipato a Smart Camp 2016, il contest di Ibm che premia le migliori iniziative nel settore tecnologico. Tra tutti a vincere é stata Endosight, un sistema di analisi radiomica per migliorare le diagnosi tumorali.

Arriva Nao Robot, l'automa concierge che accoglie i viaggiatori

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.