Home . Soldi . Economia . Consob, altolà di Alfano: "Governo non può attaccare Autorità di Garanzia"

Consob, altolà di Alfano: "Governo non può attaccare Autorità di Garanzia"

ECONOMIA
Consob, altolà di Alfano: Governo non può attaccare Autorità di Garanzia

(Fotogramma)

"Il Governo non deve e non può attaccare le Autorità di Garanzia". E' il ministro dell'Interno Angelino Alfano a sottolineare in merito alla Consob che "in ballo non c'è la persona del presidente Vegas, peraltro stimato per la sua serietà e competenza, ma una corretta relazione tra le istituzioni".

"Inoltre - osserva - c'è una grande questione di opportunità. Gli osservatori tecnici e politici della riforma costituzionale rilevano l'assenza o la debolezza di un sistema di organi di bilanciamento o di garanzia rispetto al rafforzato ruolo dell'esecutivo e del partito vincitore che riceverà un premio dalla legge elettorale. Tutto ciò al punto che l'anno rimanente dopo il referendum e prima del voto dovrà essere impiegato per realizzare, con legge ordinaria, quanto è carente in termini di sistemi di garanzia e completare, così, la riforma. Di fronte a queste obiezioni, cominciare (già da adesso) ad attaccare le autorità indipendenti di garanzia, può rappresentare un pessimo presagio sul futuro e un ottimo argomento per i sostenitori del NO alla riforma".

"Non credo stia al governo commentare l'attività di istituzioni indipendenti. Però, detto questo, degli errori gravi sono stati fatti. La Gabanelli ha ragione" aveva affermato ieri il ministro dello Sviluppo, Carlo Calenda a proposito dell'attività di vigilanza svolta dalla Consob guidata da Giuseppe Vegas, in merito al caso delle quattro banche messe in procedura di risoluzione.

Il ministro oggi è tornato sulle sue dichiarazioni parlando con i giornalisti a Firenze a margine della cerimonia di inaugurazione di Pitti Uomo. "Io evito normalmente le polemiche, mi spiace se ne ho provocata una" ha detto Calenda. "Ho solo dato un giudizio, fine - ha messo in chiaro - Non voglio fare nessuna polemica con nessuno".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI