Home . Soldi . Economia . A Firenze un week-end nel futuro con Wired Next Fest
ECONOMIA

A Firenze un week-end nel futuro con Wired Next Fest


 
 

Conto alla rovescia per la nuova edizione di Wired Next fest , di scena a Firenze il 17 e 18 settembre. La manifestazione sbarca nel capoluogo fiorentino dopo i successi della sua precedente tappa milanese, in cui ha registrato ben 128mila presenze. Per due giorni Firenze si trasformerà nella capitale dell’innovazione con l’obiettivo di favorire il confronto e puntare a un vero e proprio “Rinascimento Digitale”.

Oltre 100 gli speaker - fra cui il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, atteso per sabato 18 settembre - che, nella splendida cornice di Palazzo Vecchio, si confronteranno sul tema portante di questa edizione: la Bellezza. Non solo artistica ed estetica ma come elemento culturale, come motore del cambiamento. Nel proprio passato, la città ha visto e conosciuto straordinari innovatori che hanno reso Firenze la meta del turismo italiano e mondiale. Questo week end sarà pacificamente “invasa” da un esercito di innovatori.

Wired Next Fest si conferma quindi il più grande festival italiano dedicato all’innovazione e, grazie alla partecipazione di esperti e leader di settore di rilievo nazionale e internazionale, declinerà in ogni possibile linguaggio il tema del futuro che verrà, con workshop, performance, laboratori ed esibizioni. Non solo tecnologia, infatti, ma anche arte, intrattenimento e musica, secondo un collaudato mix che da sempre costituisce il marchio di fabbrica di Wired Next Fest.

Main partner dell’iniziativa sarà BNL, da sempre attenta ai temi dell’innovazione, che ha messo a punto un ricco panel di appuntamenti che saranno trasmessi in diretta streaming attraverso la pagina Facebook BNL People .

Dodici appuntamenti in cui si racconterà il modo in cui BNL vede l’innovazione: un fenomeno che non è solo attenzione al valore economico e sociale delle nuove tecnologie, ma declinazione in servizi a favore delle persone e delle loro esigenze. Occasioni per consentire agli “innovatori” (startupper, imprenditori, designer, economisti, manager) di confrontarsi sui temi vicini al mondo BNL e di futuro dei servizi e del mondo bancario in generale.

All’interno della Sala Macconi di Palazzo Vecchio, BNL ha allestito il suo “Dome BNL” in cui si dibatterà di nuovi clienti e nuovi modelli di servizio nel campo bancario, interazione e sinergia fra settori tradizionali e moderni e di app, quale nuovo strumento per creare e condividere conoscenza.

Oltre a parlare di servizi e innovazione, si parlerà anche del legame (ormai ultraventennale) con Telethon per il sostegno della ricerca e delle attività dell’associazione. La partnership di BNL Gruppo BNP Paribas con Telethon è uno dei più importanti progetti di fund raising in Europa che ha permesso alla Banca di raccogliere complessivamente dal 1992, oltre 267 milioni di euro. Cifra che ha contribuito ad aiutare Telethon a finanziare oltre 2.500 progetti di ricerca con 1500 ricercatori coinvolti e più di 470 malattie genetiche studiate.

Durante la due giorni fiorentina, inoltre, BNL presenterà in esclusiva per il Wired Next Fest la nuova sede della Direzione Generale di BNL, a Roma, nell’area della Stazione Tiburtina. Un edificio, ormai completato, nel quale l’innovazione, l’ingegno e l’attenzione alla sostenibilità e all’ambiente sono elementi fondanti.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI