Home . Soldi . Economia . Poste presenta la piattaforma per il crowdfunding

Poste presenta la piattaforma per il crowdfunding

Finora PostePayCrowd ha esaminato 10mila progetti, di cui 170 finanziati

ECONOMIA
Poste presenta la piattaforma per il crowdfunding

Si chiama PostePayCrowd ed è la piattaforma per il crowdfunding nata dalla collaborazione tra Poste Italiane, Visa, e Eppela, la prima realtà del settore in Italia, e presente al Maker Faire di Roma. L'obiettivo è cofinanziare quei progetti che, dopo essere stati presentati a PostePayCrowd e selezionati da un team tecnico, riescono a raggiungere in un tempo predefinito almeno la metà dell'importo necessario ad avviare la produzione.

Fino ad oggi PostePayCrowd ha ricevuto circa 10mila progetti, centosettanta dei quali hanno raggiunto il traguardo stabilito dalla piattaforma, convincendo la rete ed ottenendo così il cofinanziamento per avviare l'attività.

In particolare, a Maker Faire 2016 di Roma, sono esposti quattro progetti. Remembrella, l'ombrello 2.0 sempre connesso con le previsioni meteo dello smartphone, Cremetto, la startup che mira a ricaricare tutte le capsule del caffè direttamente a casa, Hand, un sistema tascabile che mira a conservare e trasferire file di ogni dimensione in ogni momento, e Carghe&Ear, il caricatore da automobile con auricolare wireless integrato per la sicurezza stradale.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI