Home . Soldi . Economia . Mediaset, Vivendi al 20%. Berlusconi: "Operazione ostile"

Mediaset, Vivendi al 20%. Berlusconi: "Operazione ostile"

ECONOMIA
Mediaset, Vivendi al 20%. Berlusconi: Operazione ostile

(FOTOGRAMMA)

"L'acquisto di azioni Mediaset da parte di Vivendi, non concordato preventivamente con Fininvest, non può essere considerato altro che un'operazione ostile". A dirlo in una nota Silvio Berlusconi che ha annullato tutti gli appuntamenti odierni a Roma per restare ad Arcore. Il Cav, riferiscono fonti parlamentari azzurre, è impegnato con i figli e i vertici aziendali a difendere Mediaset, oggetto della scalata del gruppo francese che annuncia di essere salito al 20% dal 12,317% di ieri. A Piazza Affari Mediaset ha portato a casa l'1%.

Governo e Pd in campo contro scalata ostile Vivendi

"Vivendi ha avuto l'opportunità, con l'accordo strategico firmato nello scorso aprile, di avviare con Mediaset una collaborazione che si preannunciava proficua per entrambi i gruppi", rileva ancora Berlusconi. "Purtroppo, questo accordo è stato disconosciuto da Vivendi nei modi e con le conseguenze anche giudiziarie che sono note. Non è certo questo il miglior biglietto da visita che Vivendi possa esibire nel riproporsi come azionista industriale della società". "Abbiamo aumentato la nostra partecipazione e continueremo a farlo nei limiti consentiti dalle leggi" ha aggiunto, spiegando che "c'è la compattezza più assoluta della mia famiglia su un punto molto preciso: non abbiamo alcuna intenzione di lasciare che qualcuno provi a ridimensionare il nostro ruolo di imprenditori".

Dalla scalata di Vivendi "ci difenderemo" ha aggiunto il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri. "E' la prima volta che Mediaset, abituata alla concorrenza esterna, si trova a fronteggiare un concorrente interno", ha detto secondo quanto riferito all'Adnkronos. Bisognerà quindi stare attenti a quanto "succede nei corridoi". Un Confalonieri che pur non nascondendo che "sarà dura" appare rilassato e sorridente tanto da concedersi una battuta sulla composizione del buffet: l'arrivo di Vivendi può infatti avere un risvolto positivo, scherza, se il prossimo anno "al posto del prosecco avremo champagne".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI