Home . Soldi . Economia . Industria 4.0: Ibm, per pmi momento è unico, scegliete innovazione /Video

Industria 4.0: Ibm, per pmi momento è unico, scegliete innovazione

l'Ad Cereda, ci proponiamo come partner a fianco imprese italiane

ECONOMIA
Industria 4.0: Ibm, per pmi momento è unico, scegliete innovazione /Video

"Il momento è unico" e il 2017 apre una finestra di opportunità per le imprese e l'industria manifatturiera italiana che potrebbe non capitare più. I vertici di Ibm Italia lanciano un appello alle piccole medie imprese del Paese per approfittare del piano Industria 4.0, che prevede un forte sostegno agli investimenti in innovazione. "Siamo in Italia da novant'anni e conosciamo le sue peculiarità: Ibm può consentire alle aziende di fare un salto per posizionarsi meglio nel mercato globale", spiega Enrico Cereda, ad di Ibm Italia, che è pronta a partire con un road show nelle principali città italiane. "Un anno fa - dice - c'era la consapevolezza di dover colmare un gap, ma non c'erano le condizioni che ci sono oggi. Il nostro contributo è il 'come': ci proponiamo come partner a fianco delle imprese per avviare questa trasformazione digitale, che è anche culturale".

Con un white paper sull'Industria 4.0 presentato a Milano, Ibm cercherà di portare il suo punto di vista, le competenze e i servizi a centinaia di clienti in modo da realizzare "business case", storie di successo, da replicare in altri ambiti. I settori da 'aggredire', in questo caso, sono le aziende di processo: alimentare, acciaierie, automotive e farmaceutica, comparti con cui Ibm già collabora in Italia, ma il mondo del Made in Italy, quello del 'pezzo unico' e dell'artigianato industriale, "avrebbero un grande vantaggio se automatizzassero i loro processi", sostiene Massimo Zocche, Industry Solutions Sale Manager di Ibm.

L'Internet delle Cose, il cloud, la cyber-security, l'intelligenza cognitiva applicata alle macchine, l'automazione industriale sono alcune delle soluzioni per vincere la sfida: "Tutte queste tecnologie che prima erano proibite alla piccola media impresa oggi sono accessibili e l'Italia ha un'opportunità unica rispetto agli altri Paesi", ribadisce Cereda. Con Ibm come partner tecnologico si può partire da una consulenza, una sorta di studio di fattibilità: "Abbiamo strutture dedicate che possono valutare la situazione dell'azienda e dare un parere anche in poche settimane sulle possibili soluzioni per velocizzare i processi o aumentare la produttività", spiega Stefano Rebattoni, responsabile delle vendite di servizi Ibm e punto di riferimento per l'industria 4.0. "Aver chiaro il punto di arrivo è un buon modo per partire".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.