Home . Soldi . Economia . Orban, Italia con le tecnologie esponenziali puoi reinventarti il futuro

Orban, Italia con le tecnologie esponenziali puoi reinventarti il futuro

ECONOMIA
Orban, Italia con le tecnologie esponenziali puoi reinventarti il futuro

Il Prodotto interno lordo? Potrebbe non essere più un indicatore valido. L’anzianità? Potrebbe rivelarsi un tesoro. Le tecnologie esponenziali? Stanno radicalmente cambiando il Mondo e il modo di pensare il mondo. Benevenuti alla Singularity University che vi insegnerà a disegnare il futuro. La sede si trova in California nella Silicon valley, ma i suoi tentacoli si stanno espandendo in tutto il mondo creando start up, manager e professionisti capaci di proiettarsi oltre il presente, come spiega David Orban, futurologo e presidente di Singularity University Italy Summit e pronto a scommettere sul futuro del nostro Paese.

‘’Alla Singularity University -dice all'Adnkronos- ci occupiamo di analizzare, di insegnare l’accelerazione del cambiamento tecnologico. Questo influisce sulla società e in California, nella Silicon Valley si respira un futuro dove possiamo affrontare le nostre grandi sfide’’.

Grandi sfide che significano saper dominare le tecnologie esponenziali, e cioè l’evoluzione di strumenti come computer e telefoni che stanno trasformando in modo radicale la società cancellando mestieri e oggetti, ma proponendo nuove figure e un nuovo modo di interagire che ha ripercussioni fortissime anche sulla vita delle aziende.

''L’intrecciarsi di cambiamenti -sottolinea- che sorprendono anche le aziende più preparate attraverso l’accelerazione del cambiamento tecnologico, ci costringono a pensare in un modo radicalmente nuovo. A trasformare l’azienda, di come vengono disegnate le strategie in modo da poter affrontare non solo la concorrenza ma le opportunità che le nuove tecnologie offrono’’.

Si calcola che nei prossimi 10 anni il 40% delle prime 500 società mondiali non ci saranno più. Cambiamenti epocali che possono trasformarsi in opportunità anche per il nostro paese pure visto come un paese dove l'invecchiamento della popolazione inizia a farsi sentire.

''L’Italia in particolare -spiega- si trova sicuramente tra le nazioni che sono le più avanzate in termini di età media. Questo è un grande tesoro se capiamo che l’esperienza, la capacità di trarre un filo coerente di visione prospettica anche storica da parte delle persone che sono nella seconda metà della loro vita può essere un beneficio e dobbiamo quindi disegnare strutture, imprese e dare modo ai giovani e ai vecchi di lavorare insieme a beneficio di entrambi''.

Ma non solo. Secondo Orban ''L’Italia -sottolinea- non deve sentirsi frenata dall’incredibile ricchezza paesaggistica storica, culturale, artistica, ma anche di cibo, di mentalità di popolazioni. Questa ricchezza può essere alla base di una nuova cultura imprenditoriale assieme alla creatività e alla passione degli italiani che si manifestano anche nelle tecnologie avanzate, robotica, intelligenza artificiale, biotecnologie e sono dei rami dove l’Italia ha delle incredibili punte di diamante che devono essere valorizzate, portate a conoscenza e supportate perché possano competere a livello mondiale’’.

Temi che sarà possibile affrontare a settembre nel corso di un evento organizzato a Milano. ''All’interno delle attività di Singularity University organizziamo la Singularity U Summit e avremo anche in Italia il 27 28 settembre, un evento a cui aspettiamo tutte le persone curiose, appassionate e che vogliono capire come decodificare il futuro che sta arrivando in modo sempre più veloce. A Milano ci rincontreremo con speaker che vengono dalla California e anche speaker locali, per approfondire intelligenza artificiale, robotica, nano-tecnologie, biologia sintetica, trasporto, energia, ma anche finanza e come adattare le regole della convivenza pubblica alle sfide a cui ci troviamo di fronte. Sarà un’occasione per vedere concretamente trasformarsi le idee in azione’’.

Anche perché il concetto è quello di imparare a vedere il mondo con occhi diversi, qualcuno potrebbe dire 4.0. ''La natura delle tecnologie esponenziali e del cambiamento che rendono possibile è tale per cui una volta che si fissa una missione ambiziosa, dirompente che effettivamente possa cambiare le sorti di una comunità di una nazione o del mondo intero, questa missione deve poi essere raggiunta attraverso dei passi progressivi dove la proiezione tradizionale di misure, come appunto le percentuali di miglioramento del prodotto interno lordo, potrebbero anche non più concretamente applicarsi. Una delle ragioni per cui c’è una forte difficoltà delle organizzazioni centralizzate di statistica delle banche centrali di afferrare e di controllare le dinamiche dell’economia moderna e proprio perché non capiscono a fondo gli effetti dirompenti delle tecnologie esponenziali''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.