Irpef, 1 su 3 non paga l'imposta

Sono 40,8 milioni i contribuenti che hanno presentato la dichiarazione Irpef relativa al 2015. Una volta considerate le detrazioni e il bonus di 80 euro, la platea di coloro che versano l'imposta scende al 70%, poco più di due su tre. I dati sono contenuti nelle dichiarazioni dei redditi diffuse dal ministero dell'economia. Secondo il Mef a non versare l'imposta sono stati 12,2 milioni di contribuenti.

I contribuenti Irpef che dichiarano un reddito superiore ai 50.000 euro sono solo il 5,2% del totale ma versano il 38% dell'Imposta totale. Il totale delle dichiarazioni Irpef, nel 2015, arriva a quota 833 miliardi di euro. Il reddito medio si attesta a 20.690 euro, in aumento dell'1,3%. I pensionati si fermano a 16.870 euro; i lavoratori autonomi raggiungono i 38.290 euro

I redditi Irpef più 'ricchi' sono quelli della Lombardia, con 24.520 euro, mentre all'ultimo posto ci sono i redditi della Calabria, con appena 14.780 euro. Si tratta di una differenza che sfiora i 10.000 euro.

Le addizionali Irpef 'alleggeriscono' le tasche dei contribuenti per un totale di 16,5 miliardi di euro, di cui 11,8 miliardi vanno alle regioni e 4,7 miliardi ai comuni. I più tartassati si trovano nel Lazio, che versano in media 620 euro l'anno di imposta addizionale regionale e 250 euro di addizionale comunale, per un totale di 870 euro l'anno. I dati, diffusi dal Mef, sono relativi alle dichiarazioni dei redditi Irpef per l’anno di imposta 2015.