Home . Soldi . Economia . 'Codere Italia' e 'Obiettivo 2016' insieme per una nuova sfida a Enada Primavera

'Codere Italia' e 'Obiettivo 2016' insieme per una nuova sfida a Enada Primavera

ECONOMIA
'Codere Italia' e 'Obiettivo 2016' insieme per una nuova sfida a Enada Primavera

Alejandro Pascual, AD Codere Italia e Maurizio Ughi, Amministratore Unico Obiettivo 2016

Una vera e propria agenzia di scommesse quella allestita da Codere a Enada Primavera (Rimini Fiera) - la più importante fiera del sud Europa dedicata agli apparecchi da intrattenimento e da gioco -, per presentare al mercato italiano il modello di gestione delle scommesse, che il gruppo intende portare sul mercato e che parte sempre dalla centralità del ruolo del gestore.

Il nuovo player 'Codere scommesse', con un’anima multinazionale e un cuore italiano, trova ispirazione nel grande successo spagnolo di 'Codere Apuestas' e dall’esperienza storica in America Latina. Al 2016 ammontano a circa 4.000 i terminali per scommesse sportive gestiti dal Gruppo, il 15,7% in più rispetto al 2015. La prima esperienza di Codere è nel 1998 in Messico, Paese in cui ha dato inizio alla sua esperienza grazie a una sinergia con importanti partner locali. Presente a Panama e in Uruguay, dal 2006 Codere opera anche in Brasile. In Spagna è stata la prima azienda autorizzata a operare nelle scommesse sportive, con l’inaugurazione della prima sala a Madrid nel 2008, ed oggi è leader assoluto del mercato spagnolo. Codere, inoltre, è sponsor ufficiale del Real Madrid , la squadra di calcio più titolata al mondo.

'Codere Scommesse' entra nel settore dalla porta principale grazie ad un indiscusso know-how, un’eccellente tecnologia impiegata e un’offerta di servizi di prima qualità, frutto anche della neonata sinergia tra la multinazionale e Obiettivo 2016.

Con 'Codere scommesse', l’offerta di Codere in Italia diventa quindi sempre più completa e vicina alle esigenze degli operatori di gioco in cerca di un’attività vincente e sostenibile. Codere, attraverso la sua rete, già rappresenta per i gestori di apparecchi da intrattenimento un partner prezioso. Questo emerge da una recente indagine di 'DeskMind Research', realizzata tra i gestori collegati a Codere Network: su una scala da 1 a 10, il giudizio complessivo sulle attività del concessionario è vicino all’eccellenza.

Risultano particolarmente positivi gli indicatori legati al contact center, per tempi di attesa, cortesia, qualità del servizio e copertura oraria; ai processi amministrativi AWP, per semplicità nella richiesta del nullaosta e relativi tempi di rilascio, tempi di intervento del personale tecnico presso gli esercizi, risoluzione problemi tecnici, risoluzione problemi procedurali e semplicità nel censimento degli esercizi. Mediamente emerge che con 1,37 chiamate si riesce a parlare con un operatore che dà risposte tempestive e complete. Buone valutazioni anche per il portale gestori, per la facilità di utilizzo e per l’importanza delle informazioni contenute.

Codere è un operatore di gioco, referente a livello internazionale e presente in otto Paesi (Spagna e Italia in Europa e Argentina, Messico, Panama, Colombia, Uruguay e Brasile in America Latina). Gestisce 55.000 macchine, con 30.000 postazioni bingo e 4.000 terminali per le scommesse sportive in 144 sale da gioco, 633 sale, 10.000 bar, 156 punti scommesse sportive e 4 ippodromi. Sviluppa anche attività online.

Ughi (Obiettivo 2016): "In comune con Codere la soddisfazione dello scommettitore"

Pascual (Codere): "Con Obiettivo 2016 un futuro di successi per i gestori italiani"

Giochi, ricerca Mag: in 2016 mercato cresce ma agenzie scommesse in perdita

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI