Home . Soldi . Economia . Carburanti, prezzi fermi dopo i ribassi

Carburanti, prezzi fermi dopo i ribassi

ECONOMIA
Carburanti, prezzi fermi dopo i ribassi

Torna la calma sulla rete carburanti italiana. Con i mercati internazionali dei prodotti petroliferi in leggero recupero, infatti, non si registrano nuovi interventi delle compagnie sui prezzi raccomandati di benzina, diesel e Gpl. Sul territorio prosegue comunque il trend in calo dei prezzi praticati, a valle della serie di ribassi messi a segno nelle ultime due settimane.

In particolare, in base all'elaborazione di 'Quotidiano Energia' dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,535 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,525 a 1,561 euro/litro (no-logo 1,511). Per il diesel si rileva invece un prezzo medio pari a 1,387 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,381 a 1,406 euro/litro (no-logo a 1,361).

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,651 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,605 a 1,740 euro/litro (no-logo a 1,542), mentre per il diesel la media è a 1,507 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie da 1,460 a 1,595 euro/litro (no-logo a 1,393). Il Gpl, infine, va da 0,621 a 0,637 euro/litro (no-logo a 0,613), conclude Qe.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI