Panasonic al FuoriSalone tra tradizione artigianale e tecnologia

Tradizione artigianale e tecnologia si incontrano a Milano per dare vita a una installazione che racconta la storia e il futuro di Panasonic Corporation, ospite del FuoriSalone, dal 4 al 9 aprile, all'Accademia di Belle Arti di Brera. 'Electronics Meets Crafts' è il titolo della installazione che, insieme ad altri prodotti di design, vuole rappresentare la sensibilità estetica e la maestria artigianale del marchio nipponico. (Video)

Proiettori laser, dispositivi di illuminazione, altoparlanti e diffusori sono gli elementi che concorrono a stimolare i cinque sensi. Contemporaneamente, l'installazione chiarisce la visione 'Future Craft' di Panasonic: secondo questa filosofia il rispetto per l’uomo e l’ambiente sono la base imprescindibile dalla quale partire per sviluppare prodotti che, grazie anche ad un design innovativo e visionario, massima cura dei dettagli ed una sofisticata maestria nella costruzione dei prodotti, contribuiscano alla creazione di un futuro migliore per tutto il pianeta.

Ad affiancare Panasonic in questa avventura c’è Go On, gruppo di artigiani di Kyoto che, partendo dalle tecniche artigianali della tradizione giapponese, danno vita a oggetti dalle forme originali e contemporanee. Da questa collaborazione nasce il tema dell’installazione che mette in risalto la qualità e l’innovazione tecnologica sia dei dispositivi Panasonic sia dei prodotti nati dalla collaborazione con gli artisti di Go On, come gli altoparlanti a vibrazione e le lampade Led in tessuto, che interagiscono con un rivoluzionario tavolo a induzione.

Un’area dell’installazione è dedicata a un progetto speciale sviluppato in collaborazione con gli studenti dell’Accademia di Arte di Brera, ai quali Panasonic ha chiesto di elaborare progetti che sfruttino le potenzialità dell’elettronica per creare nuove forme d’arte.