Design, il bianco benessere di Oikos protagonista di 'White in the city'

White. Il Bianco Benessere by Oikos è il protagonista assoluto di White in the city con i più importanti nomi dell'architettura: 5+1AA, Alberto Apostoli, Studio Asia, Caberlon Caropii, Raffaella Laezza, Studio Mamo, Jasper Morrison, Studio Rotella e Studio Svetti chiamati a esprimere la loro visione del bianco a Palazzo Cusani, a Milano, con originali interpretazioni del White on White – Bianco su Bianco in collaborazione alle più importanti aziende che li supportano con un prodotto o sistema di prodotti declinati al bianco.

Palazzo Cusani è anche sede della mostra White Icons curata da Giulio Cappellini, che vuole raccontare con un allestimento semplice ma suggestivo i principali prodotti e materiali che sono diventati punti di riferimento e si sono caratterizzati dall'uso del colore bianco.

White in the city è un progetto ideato e voluto da Claudio Balestri, presidente e fondatore di Oikos, per mantenere sempre alto il profilo culturale e di ricerca in una manifestazione come la Design Week di Milano, diventata punto di incontro internazionale ed importante occasione per lanciare in anteprima mondiale “White. Il Bianco benessere by Oikos “.

Abbiamo deciso di eleggere il bianco come colore principe per il 2017, in tutte le sue declinazioni e texture. Lo abbiamo interpretato analizzando le molteplici aree socio-culturali legate all'essere, al vivere, all'abitare, al contemplare, per delineare una dimensione del bianco che informasse, trasformando l'ambiente quotidiano in luogo del benessere”, ha affermato Giulio Cappellini, alla direzione artistica del progetto.

“La costruzione di White. Il Bianco Benessere by Oikos rappresenta il culmine di un progetto di lavoro e ricerca con la materia durato decenni, siamo partiti dalla consapevolezza che non esiste un bianco assoluto ed un solo modo di rappresentarlo, per arrivare a una collezione di 187 tipi di bianco con diverse finiture materiche che ne modificano l’esperienza percettiva pur avendo la stessa quantità di bianco”, conclude Balestri.

Una scelta cromatica che genera benessere nel luogo di lavoro o nella casa in cui trascorriamo la maggior parte del tempo, è una scelta di prodotto ecologico senza formaldeide o elementi inquinanti immessi all’interno dei luoghi in cui viviamo, un bianco ecologico per garantire aria sana da respirare in casa e sentirci bene come nel verde della natura ed avere una totale sensazione di benessere.