Home . Soldi . Economia . Rifiuti, Conai: contributo ambientale differenziato spinta a innovare

Rifiuti, Conai: contributo ambientale differenziato spinta a innovare

ECONOMIA
Rifiuti, Conai: contributo ambientale differenziato spinta a innovare

Con il contributo ambientale differenziato “si supera il concetto del contributo ambientale unico per tutti gli imballaggi e si arriva a differenziare gli imballaggi in tre categorie: pagheranno un contributo maggiore gli imballaggi meno riciclabili, un contributo minore gli imballaggi più riciclabili. Questa è una fortissima spinta affinché le imprese innovino nella produzione degli imballaggi per renderli sempre più ambientalmente compatibili". Così all'Adnkronos il presidente del Conai, Roberto De Santis, a margine del convegno "L'economia circolare conviene. L'industria del riciclo della plastica come vantaggio competitivo in Italia e in Europa", organizzato a Roma da Corepla e Legambiente.

Un progetto che parte dagli imballaggi in plastica "che sono quelli più complessi e vari dal punto di vista della riciclabilità - spiega De Santis - Abbiamo censito almeno 60 categorie di tipologie di imballaggi che sono quelli che dal punto di vista tecnologico creano maggiori problemi nelle fasi di selezione e riciclo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI