The Iqos Pathfinder Project alla Milano Design Week con Quayola e altri

Un'installazione di video 4K dell’artista Quayola, una collezione di sculture firmate Panter&Tourron e una programmazione culturale dedicata negli spazi dell’Iqos Embassy. Questo il programma con cui The Iqos Pathfinder Project partecipa alla Milano Design Week, edizione 2017. (FOTO)

The Iqos Pathfinder Project è un progetto sviluppato da Iqos per sostenere l’innovazione dei talenti più creativi nell’ambito di settori quali l’arte, il design, il food. In particolare vengono supportati quei progetti che rivelano una particolare attitudine a vivere il mondo senza idee preconcette, oltre i confini del pensiero tradizionale, innescando un cambiamento positivo. Se il passato non può essere cambiato, il futuro può essere ridisegnato attraverso la creatività e l’innovazione.

Tra le opere che verranno esposte alla Milano Design Week, Jardins d’Été dell’artista Quayola: una video installazione immersiva con una serie di digital video paintings in ultra-high-definition ispirati all’impressionismo francese e alle ultime opere di Claude Monet. Tramite un uso sperimentale della tecnologia – analisi computazionali del movimento, della composizione e degli schemi di colore – Quayola crea una serie di algoritmi artistici, esplorando nuovi modi di sintesi visiva. In mostra fino al 9 aprile, dalle 10 alle 21, all'Opificio 31 di via Tortona 31.

Il Ventura Centrale di via Ferrante Aporti 11 ospita invece 'Passages': un progetto dei designer Panter&Tourron composto di una serie di oggetti scultorei ispirati all’azione del calore sulla materia. In 'Passages' il calore diviene vero e proprio elemento progettuale che agisce su aree trattate con inchiostro termocromatico: sotto l’azione del calore, l’inchiostro lascia intravedere la superficie sottostante con una variazione continua di gradienti e sfumature, tracce del passaggio da uno stato all’altro. In mostra fino al 9 aprile, sono visibili dal martedì al sabato dalle 10 alle 20 e la domenica dalle 10 alle 18.

Negli spazi dell’Iqos Embassy in Foro Buonaparte 50, infine, 'The Iqos Pathfinder Project', una piattaforma culturale globale che sostiene i talenti creativi più innovativi, alla ricerca di nuovi modi di pensare, sentire, gustare, vedere. Visibile fino al 9 aprile, dalle 10.30 alle 19.30, propone un inedito allestimento di alcuni tra gli arredi più famosi progettati da designer innovatori che hanno rivoluzionato i paradigmi esistenti, reiventandoli e superandoli e diventando punti di riferimento a livello internazionale: Aldo Rossi, Oscar Niemeyer, Nanda Vigo, Cesare Leonardi, Shiro Kuramata, Ron Arad, Martino Gamper, Philippe Starck.