Home . Soldi . Economia . Alitalia, cercasi soluzione disperatamente

Alitalia, cercasi soluzione disperatamente

ECONOMIA
Alitalia, cercasi soluzione disperatamente

(Afp)

Nuovo appuntamento per tentare un accordo tra azienda e sindacati e cercare di salvare Alitalia. Questa mattina dovrebbe esserci l'incontro tra il governo e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Anna Maria Furlan e Carmelo Barbagallo. Ieri la trattativa ha subito uno stop momentaneo. La compagnia ha giudicato insufficienti le controproposte avanzate dal sindacato sul contratto del personale navigante e ha deciso di sospendere temporaneamente la trattativa, ripresa nel pomeriggio. Ma la situazione è difficile, per non dire disperata.

A ritenerla tale è lo stesso presidente designato della compagnia, Luigi Gubitosi, secondo il quale "la situazione è un pò più complicata perché il tempo sta scadendo". Ripondendo a chi gli chiedeva una valutazione sugli sviluppi della trattativa sul piano industriale di Alitalia in corso al ministero dello Sviluppo economico Gubitosi ha detto: "Spero si raggiunga una soluzione per domani (oggi ndr.) e spero che la responsabilità prevalga".

Ieri in serata il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ha incontrato la delegazione di Alitalia guidata da Gubitosi per un approfondimento sulla situazione in cui versa la trattativa sul nuovo piano industriale. Si sta facendo tutta la pressione possibile, riferiscono fonti vicine al dossier, perché si possano sciogliere tutti i nodi compatibilmente con il business plan dell'aviolinea per arrivare ad una soluzione positiva. In ballo ci sono migliaia di esuberi, e il destino della nostra compagnia di bandiera.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI