Home . Soldi . Economia . Giacomon (Cfmt), terziario investa su persone, serve fare rete

Giacomon (Cfmt), terziario investa su persone, serve fare rete

ECONOMIA
Giacomon (Cfmt), terziario investa su persone, serve fare rete

"E' fondamentale di cogliere questa esigenza di cambiamento, cioè ripensare alla centralità dei clienti e pensare a un nuovo modello di business che sia più interattivo. Da questo punto di vista noi vogliamo essere di supporto ai manager e alle imprese perché si muovano un po' più velocemente verso questo cambiamento". Pietro Luigi Giacomon, presidente Cfmt, il Centro di formazione management del terziario, commenta i risultati dello scenario Terziario Futuro 2020 presentati a Milano.

Tra i punti principali dell'indagine, appuntamento giunto alla sesta edizione, la necessità degli investimenti fisici ma anche sulle risorse umane. "Quello che ci interessa come ente di formazione costituito da Manageritalia e Confcommercio è l'investimento sulle persone. Le imprese piccole hanno bisogno di manager", oltre all'esigenza "di sviluppare il business facendo rete". Occorre investire in persone e in contatti, "migliorando le relazioni e costruendo partnership".

"Il Cfmt diventa oggi ancor più - aggiunge Giacomon- un potente strumento di crescita per tutti quei manager e quelle aziende che forti del Ccnl dirigenti del terziario potranno trovare l’innovazione che ci ha da sempre contraddistinto a livello formativo e culturale. Una vera community dove condividere le linee guida per innovare i modi di fare e gestire business, dove lo scambio tra grandi e medie aziende diventa fattore reciproco di crescita anche per l’economia nazionale".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI