Home . Soldi . Economia . Alitalia, Calenda: "Immorale punire lavoratori ma anche i contribuenti"

Alitalia, Calenda: "Immorale punire lavoratori ma anche i contribuenti"

ECONOMIA
Alitalia, Calenda: Immorale punire lavoratori ma anche i contribuenti

(Foto Fotogramma)

"Matteo Renzi ha detto una cosa giusta, non vanno puniti i lavoratori di Alitalia. Io aggiungo di più: sarebbe immorale punire i lavoratori di Alitalia". Così il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, parlando a 'L'Intervista' di Maria Latella su SkyTg24. "Però -chiarisce - sarebbe allucinante e immorale anche punire i contribuenti dopo i dopo i 7,5 miliardi" di fondi pubblici immessi in Alitalia.

Alitalia: "Buonuscita milionaria per Ball? Illazione priva di fondamento"

Il fallimento di Alitalia, aggiunge subito dopo, "sarebbe uno choc per il Pil" nazionale. Ma "non è che chiunque arrivi continuerà a perdere soldi" è "impensabile continuare a perdere soldi" e le condizioni di chi arriverà in Alitalia "non credo saranno diverse da quelle chieste da Etihad". Sarebbe uno choc, sottolinea, per il prodotto interno lordo, superiore rispetto" a un "periodo di sei mesi coperto dal prestito del governo per trovare un acquirente". "Non si può far fallire dalla mattina alla sera Alitalia perché non avremmo più collegamenti da una parte all'altra del Paese" aggiunge il titolare del Mise, evidenziando che "non ci sarebbero subito altre aziende pronte" a coprire i collegamenti e per "un periodo sarebbero staccati".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI