Home . Soldi . Economia . S&P accusa la politica: "Sulle riforme Italia rischia un anno perso"

S&P accusa la politica: "Sulle riforme Italia rischia un anno perso"

ECONOMIA
S&P accusa la politica: Sulle riforme Italia rischia un anno perso

(Fotogramma)

Per l'Italia nel 2017 la crescita del Pil potrebbe attestarsi sotto l'1,0%. E' la stima fornita dall'agenzia di rating S&P nel rapporto sull'Eurozona, appena diffuso, in cui si sottolinea come "in un clima politico incerto, il 2017 potrebbe rivelarsi un anno perso per le riforme così necessarie" per il paese.

Per S&P nel nostro Paese comunque "la ripresa dovrebbe continuare" con un Pil 2018 previsto a +1,0%. Sullo scenario, ribadisce S&P, e in particolare sulla ripresa degli investimenti pesano "le incertezze legate al settore bancario e alle politiche nazionali", queste ultime condizionate dallo "stallo politico".

Sul fronte bancario - aggiunge S&P - "i problemi degli istituti italiani pongono rischi per le stime di crescita, visto il possibile irrigidimento delle condizioni di credito". Quanto alla crescita dell'occupazione e dei consumi l'agenzia stima una possibile ricaduta dalla fine degli incentivi previsti dal jobs act.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.