Home . Soldi . Economia . Bonus mobili, vale anche per i lavori iniziati nel 2017

Bonus mobili, vale anche per i lavori iniziati nel 2017

ECONOMIA
Bonus mobili, vale anche per i lavori iniziati nel 2017

(Fotogramma)

Il bonus mobili è valido anche per i lavori iniziati nel 2017. A chiarirlo è l'Agenzia delle Entrate rispondendo a un quesito nella posta della sua rivista telematica 'Fisco Oggi'. "La detrazione, inizialmente riferita alle spese sostenute dal 6 giugno al 31 dicembre 2013, è stata da ultimo prorogata al 31 dicembre 2017 dalla legge 232/2016 - scrive nella risposta - che, per il 2017, ha limitato il beneficio agli acquisti di mobili e grandi elettrodomestici effettuati in connessione con lavori di recupero del patrimonio edilizio eseguiti nel 2016 e nel 2017. Pertanto, è possibile usufruire della detrazione anche con riferimento a un intervento di recupero edilizio iniziato nel 2017".

Ecco le informazioni generali per usufruire del bonus. Con la legge di bilancio 2017 è stata prorogata fino al 31 dicembre 2017, si legge sul sito dell'Agenzia delle Entrate, la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie. E’ prorogato fino al 31 dicembre 2017 anche il bonus mobili, cioè la detrazione del 50% su una spesa massima di 10mila euro per l'acquisto di mobili.

E' stata inoltre introdotta, per il periodo compreso tra il 1 gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021, una detrazione d'imposta del 50% per le spese sostenute per l'adozione di misure antisismiche su edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1,2 e 3). Una detrazione del 50% spetta anche sulle ulteriori spese sostenute, dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2017, per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, nonché A per i forni, per le apparecchiature per le quali sia prevista l'etichetta energetica, finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI