Home . Soldi . Economia . Cerchi lavoro? Il Giappone ti aspetta

Cerchi lavoro? Il Giappone ti aspetta

ECONOMIA
Cerchi lavoro? Il Giappone ti aspetta

(Fotogramma)

In un Giappone sempre più 'anziano' le imprese sono disperatamente a caccia di dipendenti per riempire i buchi nei loro organici. E' il dato che emerge dalla nota mensile del governo di Tokyo che ad aprile scorso registrava 1,48 posti liberi per ogni aspirante lavoratore. Si tratta del livello più alto dal febbraio 1974, superiore persino a quello registrato nel 1990 al culmine della bolla speculativa (che scoppiò poco dopo portando il Paese al tristemente famoso 'decennio perduto').

Alla base di questa dinamica del mercato del lavoro, non solo l'elemento demografico (ogni anno la base di persone in età lavorativa si riduce di 700mila unità) ma anche l'effetto di quattro anni di politiche di stimolo del governo di Shinzo Abe. Eppure - nonostante la carenza di lavoratori - ricorda il 'Financial Times - le retribuzioni continuano a non salire (appena +0,4% annuo ad aprile) vanificando i tentativi della banca centrale giapponese di spingere l'inflazione verso il target del 2%.

Il dato mediano comunque nasconde forti discrepanze a livello regionale: infatti se il rapporto posti vacanti-lavoratori è di 2,07 a Tokyo, nell'isola settentrionale di Hokkaido scende a 1,09. A livello professionale le professioni con maggiori posti disponibili sono nella sanità (dottori e infermieri), nelle costruzioni, nei trasporti, nella sicurezza e nel settore ristorazione.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI