Home . Soldi . Economia . Dattoli (Inrete): advocacy leva per relazioni istituzionali

Dattoli (Inrete): advocacy leva per relazioni istituzionali

ECONOMIA
Dattoli (Inrete): advocacy leva per relazioni istituzionali

Simone Dattoli, fondatore e ad di Inrete

Gli strumenti dell'advocacy, e dunque social network, nuovi media, stakeholders engagement, storytelling e storydoing, sono le leve delle relazioni istituzionali 4.0. Lo spiega Simone Dattoli, fondatore e ad di Inrete, agenzia di relazioni istituzionali e di comunicazione, in occasione del X Forum della Comunicazione che si è svolto a Milano organizzato da Comunicazione Italiana. (VIDEO)

"Noi lavoriamo in un settore un po' particolare che è quello delle relazioni istituzionali ed è particolarmente sfidante - osserva - cercare di capire come l'innovazione in un settore tradizionale come questo, fatto di anche stereotipi o brutte impressioni, possa cambiare e innovare nel corso degli anni attraverso strumenti come quelli dati dall'advocacy, che consistono nell'utilizzo dei social network e dei nuovi media, nello stakeholders' engagement attraverso gli eventi, nella gestione della trasparenza e nel cercare di fare uno storytelling e soprattutto uno storydoing, attraverso il rapporto anche con i media".

Rispetto ai nuovi skill richiesti dal settore, "siamo in un contesto economico e istituzionale che richiede la preparazione. Sono richiesti dunque competenza e studio dei dati che consentono poi di riuscire a trasferire delle impressioni positive che poi devono essere veicolate in maniera corretta e opportuna. Uno degli skill è la preparazione e poi la capacità di essere concreti e trasparenti".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI