Tlc, Giacomelli: con rete Open Fiber prezzi fibra in aree bianche dimezzati

Con il progetto del governo per la banda ultra larga nelle aree a fallimento di mercato "ci siamo posti un obiettivo, quello di portare l'Italia ai migliori posti al mondo. Open Fiber garantirà una rete pubblica, che farà prezzi all'ingrosso che saranno meno della metà degli attuali, garantendo competizione sui servizi". Lo ha detto Antonello Giacomelli, sottosegretario con delega alle Comunicazioni, commentando la firma del contratto di concessione tra Infratel e la società che fa capo a Enel e Cdp per l'avvio dei cantieri delle infrastrutture nelle aree cosidette bianche, cioè quelle dove gli operatori privati avevano rinunciato agli investimenti per la scarsa redditività.

"Si tratta di un risultato positivo aver riacceso la competizione sulla fibra, quella vera, che arriva dentro casa", ha aggiunto Giacomelli.