Home . Soldi . Economia . Nespoli dallo spazio: "Faremo fuochi d'artificio"

Nespoli dallo spazio: "Faremo fuochi d'artificio"

ECONOMIA
Nespoli dallo spazio: Faremo fuochi d'artificio

"Siamo solo all'inizio, cercheremo di fare i fuochi di artificio". Paolo Nespoli, astronauta italiano dell'Esa guarda con entusiasmo ai suoi prossimi sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale e saluta così i 'terrestri' nella sua prima inflight call in diretta fra la Iss e la sede dell'Asi a Roma.

'"Houston -Station, siamo pronti" ha scandito Paolo aprendo il collegamento dal laboratorio spaziale della Nasa sulla Iss da cui si è messo in contatto con l'Asi.

"Questa la mia ultima missione? Chissà chi lo sa", scherza poi il 60enne alla sua terza missione sulla Stazione Spaziale Internazionale. "Forse tra 10 anni tornerò qui da turista spaziale" ha detto l'astronauta nel suo primo collegamento in diretta dalla Iss con la sede dell'Agenzia Spaziale Italiana. Approdato sulla Iss da appena due giorni per realizzare la missione Vita dell'Asi, Nespoli sarà infatti tra non molto ai comandi del braccio robotico ad accogliere la navetta Dragon di Space X, una navetta quindi realizzata da un'azienda privata.

"Mi piace questa evoluzione delle attività spaziali, ormai aperte anche ai privati, con da un lato il commercio, i viaggi dei turisti spaziali, dall'altro le attività scientifiche e di esplorazione" ha sottolineato. La presenza di privati come Elon Musk e la sua Space X aiuterà gli scienziati delle agenzie Spaziali governative "a concentrarsi sulle attività che le aziende private non possono affrontare perché non c'è ritorno economico " ha spiegato Nespoli. (AdnKronos) - "Per questo -ha detto- se qualcuno mi chiede se questa è la mia ultima missione, io rispondo: Chissà chi lo sa, forse un giorno, fra dieci anni, avrò i soldi per comprarmi un biglietto e tornare nello spazio come turista".

Nespoli mancava dalla Iss dal 2010 e riferisce di aver trovato diversi cambiamenti: "Oggi utilizziamo molto di più la Stazione, prima facevamo soltanto manutenzione" per costruire tutti i pezzi che hanno composto questo primo avamposto umano nello spazio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.