Telemarketing aggressivo, ora ci si può difendere

La commissione Lavori pubblici del Senato ha approvato, in sede legislativa, il ddl contro il telemarketing aggressivo, presentato dal senatore leghista Jonny Crosio. In base al ddl, i consumatori che non intendono ricevere telefonate per le promozioni potranno iscriversi al Registro delle opposizioni in modo da non essere 'molestati'.

"La soddisfazione personale - ha detto Crosio - è enorme: perché grazie a questa legge i cittadini saranno più tutelati. E' un aiuto concreto ai cittadini che si potranno difendere da proposte e vendite telefoniche che spesso rasentano lo stalking, ma che, al contempo, salvaguarda le aziende di un settore che dà lavoro a decine di migliaia di persone".