Home . Soldi . Economia . 2,5 mln di uova sequestrate nel 2017

2,5 mln di uova sequestrate nel 2017

ECONOMIA
2,5 mln di uova sequestrate nel 2017

(Fotogramma)

Dall'inizio del 2017 i Nac, i Nuclei Antifrodi dei Carabinieri, hanno sequestrato 2,5 milioni di uova 'non sicure' ovvero prive di tracciabilità, o con un'origine italiana falsa, in quanto provenienti dall'estero. A riferirlo è il comandante Luigi Cortellessa alla guida dei Carabinieri Tutela Norme Comunitarie e Agroalimentari-Nac, interpellato dall'Adnkronos in merito all'allarme scattato per le uova contaminate dal fipronil, un caso che sta tenendo banco in Europa con uno scambio di accuse tra le autorità olandesi e belghe.

"Il consumatore italiano può stare tranquillo perché noi svolgiamo controlli costanti sulla sicurezza alimentare e siamo in grado di vigilare sulla corretta tracciabilità dei prodotti alimentari, in particolare delle uova" afferma Cortellessa segnalando che "fino ad oggi, dall'inizio di quest'anno, abbiamo sequestrato 2,5 milioni di uova con etichette false". L'ultimo sequestro di 18.500 uova risale al 4 agosto, in provincia di Napoli.

Uova all'insetticida, Coldiretti: "In Italia no rischi ma attenzione a dolci e pasta"

Cortelessa è a capo di questa struttura investigativa composta da un centinaio di carabinieri specializzati che agiscono in stretta sinergia con i Nas e con le strutture territoriali dell'Arma.

"Noi ci occupiamo di tutela della sicurezza alimentare, di prodotti destinati al consumatore ed effettuiamo controlli che precedono quelli sanitari. Non ci basta una dichiarazione di tracciabilità degli alimenti, noi verifichiamo dove e quando sono stati prodotti - sostiene il comandante Cortellessa- in particolare, per le uova abbiamo estrema attenzione e andiamo nei capannoni dove vengono stoccate, quindi nella fase che precede la distribuzione sugli scaffali". Dai massicci controlli dei Nac comunque, emerge che sempre più le aziende ovicole si stanno adeguando alle normative.

Milioni di uova contaminate: allerta in Europa

D'altra parte, l'Italia oltre ad essere tra i maggiori paesi europei produttori di uova dopo Francia e Spagna, ha anche un elevato consumo di uova, ogni italiano infatti mangia 257 uova l'anno fresche o che siano contenute in dolci e cibi preparati. Ogni giorno inoltre, in Italia si consumano 36,5 milioni di uova.

"Il modello Italia è vincente - commenta ancora Cortellessa - siamo all'avanguardia in questo settore con controlli rigorosi che facciamo anche su alimenti omogeneizzati e liofilizzati destinati ai neonati" conclude il comandante dei Nac.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI