Home . Soldi . Economia . Istat: disoccupati in calo

Istat: disoccupati in calo

ECONOMIA
Istat: disoccupati in calo

(Fotogramma)

Dopo tre trimestri di crescita, torna a diminuire il numero di disoccupati la cui stima scende a 2 milioni 839mila unità (-154mila in un anno, -5,1%). Il tasso di disoccupazione del trimestre cala di 0,6 punti portandosi al 10,9%. Lo comunica l'Istat. La diminuzione, che coinvolge entrambe le componenti di genere, riguarda quasi esclusivamente il Centro-Nord e soprattutto gli individui con meno di 50 anni; il calo, aggiunge l'istituto di statistica, è inoltre concentrato tra gli ex occupati, ossia tra chi aveva un’occupazione.

DISOCCUPAZIONE GIOVANI - Nel secondo trimestre del 2017, rileva l'Istat, è calato dell'1,3% il tasso di disoccupazione tra i giovani in età compresa tra i 15 e i 24 anni. Il dato trimestrale è stato pari a 34,2%.

OCCUPATI - Nel secondo trimestre del 2017 l’occupazione presenta una nuova crescita congiunturale (+78mila, +0,3%) dovuta all’ulteriore aumento dei dipendenti (+149mila, +0,9%), in oltre otto casi su dieci a termine (+123mila, +4,8%). Continuano invece a calare gli indipendenti (-71mila, -1,3%).

Su base tendenziale, nel secondo trimestre del 2017 si stima una crescita di 153mila occupati (+0,7%) che riguarda soltanto i dipendenti (+356mila, +2,1%), oltre tre quarti dei quali a termine, a fronte della rilevante diminuzione degli indipendenti (-3,6%).

L’incremento in termini assoluti è più consistente per gli occupati a tempo pieno, e l’occupazione a tempo parziale aumenta soprattutto nella componente volontaria. La crescita dell’occupazione riguarda entrambi i generi e tutte le ripartizioni ed è più intensa per le donne e nel Nord.

Il tasso di occupazione cresce di 0,2 punti rispetto al trimestre precedente. I dati mensili più recenti (luglio 2017) mostrano, al netto della stagionalità, un aumento degli occupati (+0,3% rispetto a giugno, corrispondente a +59mila unità), che riguarda sia i dipendenti sia gli indipendenti.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI