Home . Soldi . Economia . Ryanair, Capone (Ugl): "Non è in grado di garantire sopravvivenza Alitalia"

Ryanair, Capone (Ugl): "Non è in grado di garantire sopravvivenza Alitalia"

ECONOMIA
Ryanair, Capone (Ugl): Non è in grado di garantire sopravvivenza Alitalia

“Circa un mese fa, Ryanair si è dimostrata interessata ad acquisire Alitalia ma date le criticità attuali, credo che non sia più in grado di garantire la sopravvivenza della nostra compagnia aerea di bandiera per evidenti difficoltà organizzative e gestionali". Ad affermarlo è il segretario generale dell'Ugl, Paolo Capone, commentando l'emergenza operativa in cui versa Ryanair.

"Non ci troviamo di fronte ad improvvise problematiche che hanno portato Ryanair ad annullare centinaia di voli ma siamo in presenza - sottolinea Capone - di una massiccia riduzione programmata delle tratte aeree che devono essere rimborsate". “Oltretutto, la mala gestione della società sta causando enormi disagi ad alcuni scali italiani e relative denunce da parte dei consumatori. Il rispetto dei propri lavoratori è alla base per garantire un servizio di qualità ed è impensabile che piloti, che già fanno un lavoro stressante, non abbiamo avuto un adeguato piano di riposo. Questo è un fatto socialmente inaccettabile che va ad impattare sul diritto di ogni lavoratore di avere turni settimanali e ferie annuali".

"Per non parlare di assistenti di volo pagati ad ore effettive di volo, senza un tetto minimo di stipendio e con reperibilità h24 da casa, a costo zero. Di sicuro, Ryanair deve molte spiegazioni alle autorità competenti. Chiediamo ad Enac di continuare a monitorare. L'Ugl - conclude Capone - chiede un tavolo di confronto con il Ministro dei Trasporti per affrontare organicamente tutte le problematiche che stanno insorgendo nel settore strategico del trasporto aereo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI