Home . Soldi . Economia . Lavoro, boom dei contratti a chiamata

Lavoro, boom dei contratti a chiamata

ECONOMIA
Lavoro, boom dei contratti a chiamata

(FOTOGRAMMA)

Prosegue la crescita dei contratti a chiamata: dopo il +13,5% registrato nei primi tre mesi del 2017, nel secondo trimestre il numero dei lavoratori intermittenti è salito al +73,7%. Lo si legge nella nota trimestrale messa a punto da Istat, Inps, ministero del Lavoro e Inail.

Sostanzialmente stabile l’intensità lavorativa misurata come numero medio di giornate retribuite nel mese, pari a 10.

Sale anche il numero dei lavoratori coinvolti nel lavoro somministrato: l'aumento annuo tocca il valore massimo (+24,4%) degli ultimi 5 anni a fronte di una stabilità di intensità lavorativa (21 giornate retribuite nel mese).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI