Contrordine, Ryanair fa il pieno di passeggeri

Nonostante la turbolenza delle cancellazioni, Ryanair mantiene la barra dritta. Nel mese di settembre, riferisce la compagnia low cost, i passeggeri sono aumentati del 10% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, raggiungendo 11,8 milioni di clienti. "I dati presentati tengono conto dei 2.100 voli cancellati tra settembre e ottobre" ha precisato Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair. Ad oggi, spiega Jacobs, "il 98% dei clienti coinvolti in queste cancellazioni è stato rimborsato o riprotetto". Il passeggero ha diritto, infatti, al rimborso o alla riprotezione che significa essere imbarcato su un volo alternativo per la stessa o un'altra data, che possa andar bene, a seconda delle disponibilità dei posti. Il restante 2% dei clienti, spiega, non "ci ha ancora contattato". "Ci scusiamo nuovamente con i nostri clienti per queste spiacevoli cancellazioni" conclude.