Home . Soldi . Economia . Manovra, ecco gli incentivi per assumere under 35

Manovra, ecco gli incentivi per assumere under 35

ECONOMIA
Manovra, ecco gli incentivi per assumere under 35

(FOTOGRAMMA)

La decontribuzione del 50% per 36 mesi è riconosciuta "limitatamente alle assunzioni effettuate entro il 31 dicembre 2018", "ai soggetti che non abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età". E' quanto si legge in una bozza della Legge di Bilancio che l'AdnKronos è in grado di anticipare.

Al fine di promuovere l’occupazione giovanile stabile, ai datori di lavoro privati che, a decorrere dal primo gennaio 2018, assumono lavoratori con contratto di lavoro a tutele crescenti è riconosciuto, per un periodo massimo di 36 mesi, l’esonero dal versamento del 50% dei complessivi contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all'Inail": "Resta ferma l'aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche", si legge nella bozza.

DICEMBRE 2018 - L’esonero, si legge, "spetta con riferimento ai soggetti che, alla data della prima assunzione incentivata ai sensi del presente articolo, non abbiano compiuto il trentesimo anno di età e non risultino essere stati occupati a tempo indeterminato con il medesimo o con altro datore di lavoro". Limitatamente alle assunzioni effettuate entro il 31 dicembre 2018, "l’esonero è riconosciuto ai soggetti che non abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età".

LICENZIAMENTI - L’esonero contributivo, si sottolinea, "spetta ai datori di lavoro che, nei sei mesi precedenti l’assunzione, non abbiano proceduto a licenziamenti individuali per giustificato motivo oggettivo ovvero a licenziamenti collettivi nella medesima unità produttiva".

ALIQUOTE FISCALI - Inoltre, tra le altre misure, c'è la proroga del blocco degli aumenti delle aliquote fiscali dei comuni al 2018. "Al comma 26, le parole 'e 2017' sono sostituite dalle seguenti: ', 2017 e 2018'"; "per l’anno 2018, i comuni che hanno deliberato ai sensi del periodo precedente possono continuare a mantenere con espressa deliberazione del consiglio comunale la stessa maggiorazione confermata per gli anni 2016 e 2017" si legge nella bozza della Legge di Bilancio.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI