Campania, i dati Svimez mostrano l'eccellente performance della regione

"I dati contenuti nel Rapporto 2017 sull'Economia del Mezzogiorno sono di grande rilievo e mostrano una eccellente performance in termini di Pil della Campania, che dal 2014 al 2016 è riuscita a recuperare ben oltre 4 punti percentuali​"​. ​Così l'assessore alle Attività produttive della Regione Campania, Amedeo Lepore, commenta i dati contenuti nel Rapporto Svimez 2017.

​​"​Questi risultati ​- spiega Lepore - ​sono particolarmente rilevanti perché nascono da un aumento nel 2016 dell'occupazione industriale pari al 5,4% e del valore aggiunto industriale pari al 5,5%, dimostrando che a spingere la ripresa sono le attività manifatturiere, che finalmente danno alla crescita un carattere strutturale. Sono molto lusinghieri anche i dati relativi alla passata programmazione 2007​-​2013 che, grazie all'eccezionale recupero compiuto dalla Giunta De Luca, hanno superato il 100% della spesa dei fondi strutturali alla data del 31 marzo 2017​"​. 

La Campania inoltre, ​aggiunge Lepore, "​è in testa alle regioni meridionali nella realizzazione dei P​or, con il 47,12% dell'attuazione degli interventi, e seconda in Italia solo all'Emilia Romagna, che tocca il 49,14%, ma con una quota complessiva da spendere pari a un quarto di quella campana​. Risulta molto buona anche la posizione della Regione in termini di ripristino dell'efficienza amministrativa. E buoni sono i dati relativi all'incremento dell'occupazione, che in generale cresce del 3,8% tra il 2015 e il 2016. Si tratta di risultati molto confortanti, che rappresentano però solo l'inizio di un cammino ancora lungo da percorrere per riprendere pienamente i livelli precedenti la crisi economica e finanziaria e fare della Campania la Regione più competitiva per sviluppo economico duraturo a livello nazionale​", conclude Lepore​.