Mutui, le offerte di novembre

Scegliere il mutuo per l'acquisto della casa non è mai facile. Per trovare la soluzione più conveniente, anche in un periodo come questo in cui i tassi restano bassi, bisogna tenere in considerazione fattori come gli spread applicati dalle banche, le offerte in corso e la percentuale del valore dell'immobile che gli istituti di credito sono disposti a coprire. Per avere un'idea delle migliori offerte di novembre ecco due simulazioni realizzate per AdnKronos da MutuiSupermarket. it:

MUTUO A TASSO VARIABILE - LA SIMULAZIONE - Mutuo acquisto, tasso variabile a 20 anni per un importo di 140.000 euro su un valore dell'immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma. GUARDA LA TABELLA

MUTUO A TASSO FISSO - LA SIMULAZIONE- Mutuo acquisto, tasso fisso a 20 anni per un importo di 140.000 euro su un valore dell'immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma. GUARDA LA TABELLA

TASSI E SPREAD - Come emerge dai dati riportati nell'ultimo bollettino trimestrale 'Bussola Mutui CRIF – MutuiSupermarket.it', per quanto riguarda i mutui a tasso variabile rimane stabile nel secondo trimestre 2017 il livello degli spread medi applicati ai nuovi mutui erogati, con spread medi di mercato attorno al 2,8% in linea con gli spread registrati negli ultimi trimestri. Stabilità anche degli indici Euribor 3 mesi, che continuano a rimanere in territorio negativo. Gli spread medi di erogazione dei nuovi mutui a tasso fisso sono in leggero aumento all’1,6% nel secondo trimestre 2017. L'aumento viene registrato nonostante una stabilità degli indici IRS nel corso del primo e secondo trimestre 2017.