Home . Soldi . Economia . Stalking, vaccini e cannabis: le novità in manovra

Stalking, vaccini e cannabis: le novità in manovra

ECONOMIA
Stalking, vaccini e cannabis: le novità in manovra

(Foto Fotogramma)

Il reato di stalking non si potrà più estinguere pagando una multa; procedure più facili già dal prossimo anno, per le scuole che devono verificare l'avvenuta vaccinazione obbligatoria degli studenti; approvviggionamento assicurato di cannabis ad uso medico, attraverso il finanziamento dello stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze. Il primo pacchetto di emendamenti del governo al decreto legge collegato alla manovra, presentato in commissione Bilancio al Senato, tocca gli argomenti più disparati, dai grandi temi come Alitalia a quelli più specifici come la dotazione organica della banca musicale del corpo di polizia penitenziaria.

STALKING: Viene cancellata la norma introdotta in estate, che declassificava alcuni reati tra cui lo stalking, consentendo di estinguere il reato pagando una multa anche nel caso di mancata accettazione da parte della persona offesa. ''Alla luce dell'elevato numero di donne italiane vittime di stalking si ritiene necessario non far ricadere il reato tra quelli per cui è applicabile l'istituto della giustizia riparativa'', si legge nella relazione illustrativa.

VACCINI: Procedure più semplici, già dal prossimo anno scolastico, per gli istituti che devono accertare l'avvenuta vaccinazione obbligatoria degli studenti. La misura prevede che la semplificazione amministrativa, prevista a partire dal 2019-2020, venga anticipata al 2018-2019. In particolare le istituzioni scolastiche non dovranno acquisire ed esaminare la documentazione riguardante tutti i minori di sedici anni iscritti presso le scuole; sarà infatti sufficiente trasmettere all'azienda sanitaria locale territoriale competente, entro il 10 marzo del 2018, l'elenco degli iscritti. Successivamente, si spiega nella relazione illustrativa, gli istituti ''dovranno solo acquisire la documentazione comprovante la situazione vaccinale relativa ai minori segnalati dalle Asl, perché non in regola con gli obblighi vaccinali''.

ALITALIA: Viene introdotta una modifica di natura tecnica, fissando a data certa la proroga di sei mesi del finanziamento (che diventa il 30 settembre 2018). Lo slittamento, se legge nella relazione illustrativa che accompagna la misura, ''si rende necessaria per allineare correttamente i fabbisogni finanziari ai prevedibili tempi della procedura di concessione dei complessi aziendali facenti capo ad Alitalia in As e dell'effettivo trasferimento dei complessi aziendali''.

BANDA MUSICALE: La banda musicale del corpo di polizia penitenziaria passa da 103 a 55 unità. La rideterminazione, si spiega nella relazione illustrativa, si rende necessaria ''alla luce delle effettive esigenze'' e sulla base delle ''effettive presenze''. Gli orchestrali ritenuti non più idonei ''saranno destinati, mantenendo la qualifica rivestita, agli ordinari compiti istituzionali''.

CRI: La proposta di modifica intende favorire la mobilità volontaria del personale sanitario della Croce rossa italiana in eccesso. Lo spostamento, si spiega nella relazione illustrativa, dovrà avvenire nell'ambito delle disponibilità di organico della dirigenza delle professionalità sanitarie del ministero della Salute, dell'Agenzia italiana del farmaco, dell'Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della povertà.

CANNABIS MEDICA: Per assicurare la produzione della cannabis a uso medico viene autorizzata la spesa di 1,6 milioni di euro da destinare allo stabilimento farmaceutico militare di Firenze. Con la norma di provvede ad affermare, anche con una norma primaria, ''la necessità della garanzia della continuità dell'approvvigionamento di cannabis, che -si spiega nella relazione tecnica- costituisce un obiettivo indefettibile per la prosecuzione delle terapie''. La stemma disposizione individua il meccanismo dell'importazione quale strumento utile, in via generale, a perseguire l'obiettivo di avere a disposizione il prodotto in modo continuativo sul territorio nazionale.

FS: Per sostenere il trasporto ferroviario merci vengono stanziati 4,5 milioni di euro per il 2017. Le risorse, si legge nella relazione tecnica, sono ifnalizzate a ''sostenere gli operatori della logistica e del trasporto ferroviario e incentivare il trasporto merci''.

NEUROSCIENZE: Vengono assegnati 11 milioni di euro in favore delle strutture sanitarie, anche private, che ''sono riconosciute punto di riferimento nazionale nel settore delle neuroscienze, che erogano programmi di alta specialità neuro riabilitativa e che svolgono attività di ricerca sciuntificatraslazionale per i deficit di carattere cognitivo e neurologico'', si spiega nella relazione illustrativa.

POLIZIA: Arrivano 4,5 milioni di euro, per il potenziamento dei sistemi informativi di polizia e vigili del fuoco, per contrastare il terrorismo internazionale.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI