Home . Soldi . Economia . Ema, Pinotti: “I nostri militari non sono merce di scambio”

Ema, Pinotti: “I nostri militari non sono merce di scambio”

ECONOMIA

I militari italiani “non sono merce di scambio” per portare la sede dell’Ema da Londra a Milano, ha detto a Bruxelles, a margine del Consiglio Affari Esteri, il ministro della Difesa Roberta Pinotti, smentendo le indiscrezioni di stampa secondo le quali l’Italia avrebbe offerto ai Paesi baltici un rafforzamento della presenza militare italiane nelle ex repubbliche sovietiche in cambio del loro sostegno alla candidatura del capoluogo lombardo nella votazione che si terrà lunedì prossimo.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI