Home . Soldi . Economia . Libero Mail si rinnova, nuove funzionalità e più sicurezza

Libero Mail si rinnova, nuove funzionalità e più sicurezza

ECONOMIA
Libero Mail si rinnova, nuove funzionalità e più sicurezza

Libero Mail, il servizio di posta elettronica di Italiaonline, si rinnova e punta su nuove funzionalità personalizzabili dagli utenti. Il servizio mail con oltre 9 milioni di utenti, che vi trascorrono un tempo medio di 2 ore e 34 minuti, tempo record in Italia, e 3,7 miliardi di messaggi scambiati ogni mese adotta un 'look & feel' in linea con il restyling dei siti Italiaonline e con un'attenzione alla sicurezza e alla protezione dei dati degli utenti. "Il nostro obiettivo è di rendere Libero Mail ancora più vicina agli italiani e ai nostri tanti milioni di utenti con un servizio più avvolgente, che non è più solo una casella di posta elettronica, ma un intero ecosistema di personal cloud", spiega Andrea Chiapponi, chief commercial officer Large Account di Italiaonline, presentando i nuovi servizi nel data center Supernap Italia di Siziano, in provincia di Pavia. (Ascolta l'Audio)

"Il nostro obiettivo -continua- è quindi continuare a essere la posta italiana di riferimento e con questo nuovo 'look & feel' di attrarre ancora e sempre più italiani a fruire dei nostri servizi". La home page della mail è organizzata in widget che l’utente può personalizzare, componendo la sua pagina con le informazioni che più interessano, dalle ultime mail ricevute a quelle che si vogliono tenere in primo piano fino a contenuti delle properties Italiaonline: dalle news agli eventi, dall’oroscopo al meteo. Con un meccanismo di drag & drop, è possibile trascinare con il mouse i messaggi direttamente nelle cartelle o nelle categorie di destinazione.

Selezionando la funzione Posta Unificata, si possono visualizzare in un unico punto tutte le mail ricevute nella posta in arrivo di ogni account configurato, sfruttando la natura multiaccount della Libero Mail, che offre la possibilità di controllare da una sola casella di posta elettronica tutti i propri account di posta, gestendoli da un’unica interfaccia.

Altra novità è la sezione Drive, uno spazio gratuito di 2 Gigabyte per salvare e condividere i propri file, conservare i più importanti e visualizzarli anche in mobilità. E se serve più spazio, è possibile attivare un’offerta premium da 10 Gb. Inoltre la funzione JumboMail permette di inviare in un solo messaggio allegati fino a 2 Gb.

Italiaonline punta anche sulla sicurezza. I server che erogano Libero Mail sono custoditi nel data center Supernap di Siziano, concepito e costruito secondo le specifiche dei data center 'Switch Las Vegas', certificati Tier IV Gold: 42mila metri quadri di spazio con 4 data hall e un centro operativo di rete 24 ore su 24 per monitoraggio su sicurezza, protezione e incendi. A livello di autenticazione, oltre al servizio di Password Sicura, che consente di proteggere il proprio account attraverso il doppio controllo della password della casella di posta e un codice di verifica inviato via sms, la mail è dotata di sistemi che proteggono gli accessi degli account in condizioni particolari.

La sicurezza, sottolinea Domenico Pascuzzi, National Marketing Director Large Account di Italiaonline, "è centrale nella nostra visione strategica. Sono 25 anni che offriamo un servizio di posta elettronica e la sicurezza è un processo continuo: bisogna sempre sofisticare, stare al passo con le tecnologie per rispondere alla sofisticazione dell'evoluzione degli attacchi degli hacker. Per noi sicurezza e protezione dei dati personali degli utenti sono un discorso imprescindibile".

Oltre al furto di password e operazioni di hackeraggio più sofisticate, Italiaonline è attiva nel contrasto delle attività di spam e di phishing, con sistemi di verifica della reputazione del mittente, verifiche sulla base di alcuni protocolli standard e un sistema di filtri.

E, oltre alle soluzioni proprietarie di Italiaonline, i sistemi di verifica della reputazione sono forniti dal partner Cloudmark, società specializzata nella sicurezza carrier-grade di messaggistica, reputazione del mittente e soluzioni di infrastrutture di messaging. La Libero Mail poggia sulla piattaforma Open-Xchange, azienda europea con base in Germania e attiva nelle piattaforme di posta elettronica e Dns, che gestisce 220 milioni di caselle di posta con la sua Ox App Suite.

Libero Mail, infine, è responsiva e la nuova release permette, come per tutti i siti di Italiaonline recentemente oggetto di restyling, di pianificare nuovi formati pubblicitari ad elevato impatto, anche di native advertising. "Tutti i nostri siti sono pensati per offrire il miglior servizio possibile agli utenti e agli inserzionisti: la Libero Mail non fa eccezione e con il nuovo aspetto e le nuove funzionalità diventa ancora più fluida, intuitiva e soprattutto a misura di utente, che la può personalizzare a proprio gradimento“, conclude Chiapponi.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI