Home . Soldi . Economia . 308mila nate in 10 mesi, in calo imprese in difficoltà

308mila nate in 10 mesi, in calo imprese in difficoltà

ECONOMIA
308mila nate in 10 mesi, in calo imprese in difficoltà

(Fotogramma)

Trecentottomila nuove imprese in dieci mesi, sostanzialmente in linea con l'andamento del 2016, e 9300 procedure concorsuali aperte, meno di quelle relative al corrispondente periodo dello scorso anno: in Italia continuano a nascere aziende a ritmo sostenuto e, soprattutto, sono meno quelle in difficoltà. E' il quadro emerso da una elaborazione dell'Adnkronos su dati Infocamere, che conferma una progressiva uscita dalla crisi per il tessuto produttivo italiano.

Nei primi dieci mesi del 2017 sono nate 308 mila imprese (31 mila a ottobre, 23mila a settembre, 18mila ad agosto, 27mila a luglio, 28mila a giugno, 35mila a maggio, 30mila ad aprile, 42mila a marzo, 39mila a febbraio, 35mila a gennaio) e la proiezione per l'intero anno è in linea con le 363 mila del 2016 e le 372 mila del 2015.

Ma a migliorare è il trend che riguarda le procedure concorsuali aperte, che denotano uno stato di crisi delle imprese. Sono 9300 nei primi dieci mesi del 2017 (1100 a ottobre, 700 a settembre, 500 ad agosto, 1150 a luglio, 1000 a giugno, 1050 a maggio, 950 ad aprile, 1100 a marzo, 950 a febbraio, 800 a gennaio). In questo caso, considerata la media mensile, il dato di fine anno dovrebbe essere sensibilmente migliore rispetto alle 13mila del 2016 e alle 14mila del 2015.

I dati ufficiali di Infocamere confermano il trend in corso. Nei primi nove mesi del 2017, il bilancio tra aperture e chiusure ha fatto registrare un saldo positivo per 37.897 unità, contro le 41.597 dello stesso periodo del 2016. Per contro, il terzo trimestre dell’anno si segnala per un risultato migliore di quello dell’anno precedente, con un saldo di 17.999 imprese in più a fronte delle 16.197 di luglio-settembre 2016.

Lo scorso anno si è chiuso con 41mila imprese in più rispetto al 2015 ed una crescita dello 0,7%. A determinare questo andamento, il più basso livello di iscrizioni dell’ultimo decennio (363.488 in 12 mesi), compensato però dal rallentamento delle chiusure (322.134).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI