Home . Soldi . Economia . La minaccia di Ryanair

La minaccia di Ryanair

ECONOMIA
La minaccia di Ryanair

(AFP PHOTO)

Se scioperate niente aumenti o promozioni. Il testo della lettera, inviata ai piloti italiani Ryanair e fatta circolare sui social, 'invita' a non aderire all'astensione dal lavoro del 15 dicembre pena "sanzioni".

Tra queste "la perdita di futuri aumenti in busta paga, trasferimenti ed eventuali promozioni". Sul testo della missiva, indirizzata a 'All italian based Cabin Crew' e siglata dal capo del personale Eddie Wilson, si legge che "il sindacato dei piloti sta incoraggiando a non lavorare il prossimo 15 dicembre tra le 13 e le 17 ora locale".

"Ci auguriamo che vogliate continuare a lavorare come è il vostro dovere, come previsto" conclude la lettera.

I giorni prima di Natale potrebbero rivelarsi molto difficili per la compagnia irlandese. I piloti tedeschi hanno annunciato uno sciopero "senza specificare la data dell'agitazione" e, cinque giorni dopo quello italiano, ne è previsto uno per il 20 dicembre in Irlanda. "Prima che Ryanair venga sindacalizzata, si ghiaccerà l'inferno" aveva detto mesi prima il numero uno della compagnia Michael O'Leary, ma sembra che qualcosa gli stia sfuggendo di mano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.