Home . Soldi . Economia . Fisco, recuperati 20 miliardi da lotta evasione

Fisco, recuperati 20 miliardi da lotta evasione

ECONOMIA
Fisco, recuperati 20 miliardi da lotta evasione

Nel 2017 sono stati recuperati più di 20 miliardi di euro grazie alla lotta all’evasione fiscale. Rispetto al 2016 si tratta di un incremento del 5,8%.

I risultati - presentati dall’Agenzia delle Entrate - presentano un recupero dei tributi amministrativi evasi che ammonta a 20,1 miliardi di cui 11 incassati attraverso i versamenti diretti (+14,6% rispetto al 2016); 1,3 miliardi dall'attività di promozione della compliance (+160%); 7,4 dai ruoli (con un aumento del 54,2% rispetto all'anno precedente; risultati, si spiega, dovuti in parte alla definizione agevolata) e 400 milioni dalla voluntary disclosure.

Poi bisogna aggiungere altri 5,7 miliardi incassati dall'Agenzia delle Entrate attraverso i ruoli per altri enti creditori come l'Inps e l'Inail (+39%). Il totale ammonta a 25,8 miliardi di euro, con un incremento dell'11,7% rispetto all'anno precedente.

TREND IN CRESCITA - I dati sul recupero dell'evasione fiscale mostrano che il trend degli ultimi anni è in costante crescita: si passa dai 13,1 miliardi del 2013 ai 14,2 del 2014, che diventano 14,9 nel 2015 e salgono a 19 miliardi nel 2016, fino ad arrivare agli ultimi dati. Confrontando i primi dati disponibili con gli ultimi emerge che in cinque anni si è registrato un incremento del recupero dell'evasione del 53,4%.

Nelle tabelle fornite dall'Agenzia vengono riportati anche i dati relativi al recupero da ruolo da parte dell'Inps, che lo scorso anno ha incassato 3,6 miliardi, in aumento del 44% rispetto ai 2,5 del 2016. L'Inail resta invece ferma a 100 milioni di euro mentre i comuni hanno recuperato 800 milioni (+60% annuo). Stessa cifra, 800 milioni, anche quella incassata dal regioni, casse di previdenza e camere di commercio (+33,3%).

Inoltre, il gettito spontaneo relativo ai principali tributi gestiti dall'Agenzia è stato pari a 412,6 miliardi di euro, in aumento dell'1,9% rispetto all'anno precedente. "Il quadro tracciato è incoraggiante", ha affermato il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, e "il sentiero stretto sta portando i frutti attesi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.