Home . Soldi . Economia . Poste punta sui pagamenti digitali

Poste punta sui pagamenti digitali

ECONOMIA
Poste punta sui pagamenti digitali

(Fotogramma)

Poste italiane sfrutterà la sua leadership nei pagamenti con le carte per crescere nel mercato dei pagamenti digitali. Nel piano al 2022, i suoi e-wallet digitali per le transazioni con lo smartphone passeranno da 1,7 mln a 6,5 mln di download. "Oggi - osserva l'ad Matteo Del Fante a Milano - il 25% delle transazioni di ecommerce viene fatto con carte Poste e siamo anche un operatore importante del settore mobile. Siccome gradualmente, nei mercati più giovani, i pagamenti si muovono sempre più sugli smartphone, è "sicuramente un'opportunità provare quell'integrazione dei due spazi che tutti i grandi operatori mobili in varie forme hanno provato negli anni. Nessuno è riuscito a dare un borsellino elettronico nel telefono dei propri clienti e questo è il nostro obiettivo". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.