Dichiarazione Iva, ultima chiamata

Ultima chiamata per la dichiarazione Iva 2018. Entro lunedì 30 aprile, infatti, tutti i titolari di partita Iva che esercitano attività d'impresa, attività artistiche o professionali sono tenuti a presentare la dichiarazione Iva, concernente l'anno d'imposta 2017. Il modello della dichiarazione Iva 2018 - scaricabile dal sito dell'Agenzia delle Entrate - deve essere inviato esclusivamente in via telematica, direttamente (dai contribuente abilitati ai servizi telematici Entratelo o Fiscoline) o tramite intermediari abilitati.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE - La dichiarazione, da presentare esclusivamente per via telematica all'Agenzia delle Entrate, può essere trasmessa: a) direttamente dal dichiarante; b) tramite un intermediario abilitato; c) tramite altri soggetti incaricati (per le Amministrazioni dello Stato); d) tramite società appartenenti al gruppo. La dichiarazione si considera presentata nel giorno in cui è conclusa la ricezione dei dati da parte dell'Agenzia delle Entrate.

DICHIARAZIONI VALIDE/OMESSE - Quelle presentate entro novanta giorni dalla scadenza del 30 aprile sono valide, salvo l'applicazione delle sanzioni previste dalla legge. Quelle presentate, invece, con ritardo superiore a novanta giorni si considerano omesse, ma costituiscono titolo per la riscossione dell'imposta che ne risulti dovuta. Per le informazioni relative alle sanzioni e al ravvedimento riguardanti gli adempimenti dichiarativi è possibile consultare il sito internet dell'Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it.

CONFERMA AVVENUTA PRESENTAZIONE - La prova della presentazione della dichiarazione è data dalla comunicazione attestante l'avvenuto ricevimento dei dati, rilasciata al soggetto che ha effettuato l'invio. Immediatamente dopo l'invio della dichiarazione il servizio telematico dell'Agenzia delle Entrate restituisce un messaggio che conferma solo l'avvenuta ricezione del file mentre, in seguito, fornisce all'utente un'altra comunicazione attestante l'esito dell'elaborazione effettuata sui dati pervenuti che, in assenza di errori, conferma l'avvenuta presentazione della dichiarazione. Tale comunicazione è consultabile nella sezione 'Ricevute' del sito internet dell'Agenzia delle Entrate, riservata agli utenti registrati ai servizi telematici.