Home . Soldi . Economia . Google co-finanzia tecnologia 'News Juice' di Adnkronos

Google co-finanzia tecnologia 'News Juice' di Adnkronos

ECONOMIA
Google co-finanzia tecnologia 'News Juice' di Adnkronos

(Foto Afp)

L’agenzia di stampa Adnkronos è ancora una volta protagonista nel mondo dell’editoria con un’innovazione che rivoluziona il lavoro del giornalista e la fruizione dell’informazione per il pubblico. La novità è la tecnologia 'News Juice', un progetto che ha destato l’interesse di Google Digital News Innovation Fund che ha deciso oggi di supportarne lo sviluppo con un co-finanziamento ad hoc. Grazie a un motore semantico che legge, capisce e sintetizza le notizie, il giornalista avrà un valido supporto per creare delle videonews per raccontare le notizie all’utente finale tramite tutti i canali Adnkronos e un canale Youtube dedicato.

Un ausilio importante nelle attività delle redazioni che permetterà di avere delle cronologie logiche semplicemente andando a cercare, grazie alle metodologie dell’intelligenza artificiale, le notizie negli archivi Adnkronos e su database di immagini. Il ricorso continuo allo strumento 'News Juice' permetterà inoltre di creare e diffondere videonews con cronologie corrette, in modo che l’informazione a cui ha accesso l’utente finale sia sempre certificata. Una forma innovativa per contrastare le fake news che parte da un progetto ideato da Adnkronos protagonista da 55 anni nel mondo dell’editoria con la forza dell’informazione.

“Adnkronos ha l’innovazione nel suo DNA - commenta Giuseppe Marra, Presidente del Gruppo Adnkronos - Siamo da sempre impegnati a trovare e ideare soluzioni e servizi che migliorino la fruizione di contenuti da parte degli utenti, per garantire a tutti un’informazione autorevole e affidabile. Il riconoscimento di Google DNI Fund dimostra come su progetti di qualità possano convergere più competenze, alla ricerca continua di nuovi strumenti che consentano al mondo dell’informazione di essere al passo con i tempi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.