Smartphone alla guida, allo studio aumento sanzioni

Inasprimento delle sanzioni ma anche investimenti in cultura della sicurezza e pubblicità istituzionale: contro l'uso dello smartphone alla guida, il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli, promette battaglia su questo doppio fronte. A indicarlo è stato lo stesso ministro nel corso di un'audizione alla Commissione Lavori pubblici del Senato. A fronte di "comportamenti inaccettabili" che vanno puniti, "è giunto il momento - ha detto Toninelli rispondendo alle domande dei senatori - di valutare un intervento sul codice della strada. Ma serve anche investire sulla cultura della sicurezza stradale".

Un aspetto, questo, fondamentale: "Riteniamo che solo un utente ben informato sui rischi conseguenti a condotte sbagliate alla guida possa evitare di recare danno a sé e agli altri. Per questo, promuoveremo campagne di sensibilizzazione culturale e di educazione stradale".