Enac richiama Ryanair su regole bagagli

L'Enac "ha scritto alla compagnia Ryanair per chiedere chiarimenti e per richiamare il vettore ad applicare in modo corretto le condizioni di trasporto". A riferirlo all'Adnkronos è l'Ente nazionale per l'aviazione civile riguardo alla nuova politica del vettore aereo sui supplementi applicati ai bagagli. Dal primo novembre, infatti, per le prenotazioni effettuate dal primo settembre 2018 - ha spiegato la low cost - non sarà più possibile imbarcare in stiva gratuitamente le valigie che pesano fino a dieci chili ma bisognerà pagare 8 euro. Una decisione che, a giudicare dai commenti condivisi sulla pagina Facebook Ryanair, non è piaciuta a tanti clienti, generando anche sui social malumori e indignazione.