Tessera sanitaria, cosa fare se si rovina

Tessera sanitaria rovinata e vuoi richiedere un duplicato? Si può fare direttamente online. Il servizio permette di richiedere attraverso il sito dell'Agenzia delle Entrate il duplicato della tessera (o del codice fiscale) indicando il codice fiscale o, in alternativa, i dati anagrafici completi del richiedente.

Ma attenzione: se si è in possesso di una Tessera sanitaria valida anche come Carta Nazionale dei Servizi (Ts/Cns), ricorda l'Agenzia, "il duplicato non può essere richiesto tramite questo servizio ma tramite i servizi telematici".

COS'E' - La Tessera sanitaria è il documento personale che ha sostituito il tesserino plastificato del codice fiscale; viene rilasciata a tutti i cittadini italiani aventi diritto alle prestazioni fornite dal Servizio Sanitario Nazionale. A partire dal 2011, è sostituita dalla Tessera Sanitaria-Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS) dotata di microchip.

La nuova versione rappresenta l'evoluzione tecnologica del documento senza chip, in quanto - oltre ai servizi sanitari normalmente fruibili con la TS - permette anche l'accesso ai servizi offerti in rete dalla Pubblica Amministrazione, in assoluta sicurezza e nel rispetto della privacy.

QUANDO SI USA - E' necessaria, ricorda il portale dedicato, "quando il cittadino si reca dal medico o dal pediatra, ritira un medicinale in farmacia, prenota un esame in un laboratorio di analisi, si sottopone ad una visita specialistica in ospedale o presso una ASL e, comunque, ogniqualvolta debba certificare il proprio codice fiscale".