Home . Soldi . Finanza . Consob interviene su Mps, stop per 3 mesi a posizioni nette corte sul titolo

Consob interviene su Mps, stop per 3 mesi a posizioni nette corte sul titolo

FINANZA
Consob interviene su Mps, stop per 3 mesi a posizioni nette corte sul titolo

La Consob ha deciso di vietare temporaneamente le posizioni nette corte sul titolo Banca Monte dei Paschi di Siena. Il provvedimento sarà in vigore per i prossimi tre mesi, dall’inizio della seduta borsistica di domani 7 luglio 2016 e fino alla conclusione della giornata di negoziazione del 5 ottobre 2016. Il divieto alle posizioni nette corte rafforza ed estende il divieto alle vendite allo scoperto adottato ieri, in quanto vieta sia le vendite allo scoperto di azioni BMps, sia le operazioni ribassiste compiute attraverso strumenti finanziari derivati che hanno come sottostante le azioni Bmps.

Il divieto, inoltre, si applica a tutti gli scambi, a prescindere da dove siano effettuati (su una sede di negoziazione italiana od estera o fuori mercato) e si applica anche agli operatori market maker. Sono esentate dal divieto le operazioni su strumenti finanziari che hanno come sottostante indici finanziari (ad es. il Ftse Mib) di cui BMps faccia parte. Ciò alla luce dello scarso peso del titolo BMps negli indici finanziari. Il divieto è stato adottato in applicazione dell’articolo 20 del Regolamento comunitario in materia di “Short Selling”, tenuto conto dell’andamento del titolo negli ultimi giorni e visto il parere positivo rilasciato dall’Esma il 6 luglio 2016.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI