Home . Soldi . Finanza . Borse europee chiudono in spolvero in attesa Fed, Milano +2%

Borse europee chiudono in spolvero in attesa Fed, Milano +2%

FINANZA
Borse europee chiudono in spolvero in attesa Fed, Milano +2%

Le Borse europee chiudono in spolvero sostenute dal dato sui prezzi al consumo cinese che ha allentato le tensioni sull'andamento della seconda economia mondiale e dai conti oltre le attese di JpMorgan, Citi e Wells Fargo. In attesa del discorso del numero uno della Fed Janet Yellen, che interverrà alla Boston Fed Conference, Milano conquista la maglia rosa: l'indice Ftse Mib segna un progresso dell'1,98% a 16.591 punti, lo spread tra Btp e omologhi tedeschi si attesta a quota 138 con un rendimento dell'1,44%. In progresso anche Francoforte +1,60%, Parigi +1,49% e Londra +0,51%.

A Piazza Affari bene il comparto bancario (indice +2,81%), così come quello petrolifero (+1,99%) sostenuto dal prezzo del greggio che torna a salire. Sul Ftse Mib volano le popolari: maglia rosa per Banco Popolare +6,25% a 2,55 euro e Bpm +6,08% a 0,424 euro alla vigilia dell'assemblea sulla fusione tra i due istituti di credito. In rialzo anche Ubi Banca (+3,48%) nel giorno dell'assemblea straordinaria.

Acquisti su Intesa Sanpaolo +2,75% e Unicredit (+1,94%) che secondo indiscrezioni di stampa potrebbe essere costretta a un maxi aumento di capitale. Debole invece Mps +0,23% a 0,171 euro. Bene Fca (+2,32%) dopo le immatricolazioni in Europa: il mercato auto ha registrato un +7% a settembre con Fca a +14% con un incremento della quota di mercato al 6,2%. Tra le migliori performance anche Unipol +5,48% e UnipolSai +5,30%.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI