Home . Soldi . Finanza . Borse europee chiudono miste: Milano +0,07%, in rosso Generali

Borse europee chiudono miste: Milano +0,07%, in rosso Generali

FINANZA
Borse europee chiudono miste: Milano +0,07%, in rosso Generali

Le Borse europee chiudono miste: Piazza Affari annulla sul finale il calo segnato fin dall'avvio, mentre a Wall Street l'indice Dow Jones resta stabile sopra la soglia dei 19mila punti. A fine seduta l'indice Ftse Mib segna un progresso dello 0,07% a 16.532 punti; lo spread tra Btp-Bund decennali si attesta a quota 186. In calo i listini di Parigi -0,42% e Francoforte -0,48%; debole Londra -0,03% con il governo che dopo la Brexit taglia le stime di crescita 2017 a +1,4% dal +2,2%.

A pesare su Piazza Affari è Generali che cede il 3% a 11,30 euro, dopo la presentazione dell'aggiornamento del piano strategico che conferma i target finanziari per il 2018 ma che non prevede esuberi. In flessione anche Unipol -2,57%, stesso ribasso per Yoox Nap e Snam -1,52%. Contrastato il comparto bancario (indice -0,45%): vendite su Mediobanca -1,47%, Intesa Sanpaolo -0,68% a 2,048 e Unicredit a quota 2 euro (-0,50%). Piatto il titolo Ubi Banca a 2,094 euro alla vigilia del probabile via libera della Bce sulle good bank.

Recupera Mps +1,55% a 0,222 euro alla vigilia dell'assemblea sulla ricapitalizzazione; annullano i pesanti ribassi Bpm +1,42% e Banco Popolare +1,12% dopo le indiscrezioni di stampa che indicano problemi di sottocopertura dei crediti deteriorati emersi nel corso dell'ispezione di Bankitalia al Banco Popolare per un ammontare compreso fra uno e due miliardi di euro. Ben acquistati Cnh Industrial +6,08%, Exor +2,21% e Tenaris +2,10%.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI