Home . Soldi . Finanza . Piazza Affari cauta in chiusura, sprofonda Mps, recupera Generali

Piazza Affari cauta in chiusura, sprofonda Mps, recupera Generali

FINANZA
Piazza Affari cauta in chiusura, sprofonda Mps, recupera Generali

(Fotogramma)

Piazza Affari termina l'ultima seduta della settimana poco mossa dopo aver azzerato i ribassi di giornata grazie al buon andamento di Wall Street che, comunque, gira a volumi ridotti dal momento che resterà aperta solo mezza seduta in occasione del Black Friday. Milano sconta la cautela degli investitori che guardano al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre e, soprattutto, uno spread che in serata ha toccato il tetto dei 190 punti, soglia che non si registrava dall'ottobre del 2014.

A scambi terminati a Piazza Affari l'indice Ftse Mib registra 16.515 punti (+0,09%) e l'All Share 18.104 punti ( +0,08%). Andamento analogo nelle principali piazze del vecchio continente con Parigi che avanza dello 0,17%, Francoforte dello 0,09% e Londra dello 0,17%.

Sul listino milanese il focus é ancora una volta su Mps che chiude sprofondando a -13,08% all’indomani dell’assemblea fiume che, con il 96,13% dei voti, ha varato il piano di salvataggio che prevede anche un aumento di capitale per un importo massimo complessivo di 5 miliardi di euro. Vendite anche su Mediobanca che perde l'1,35% e Saipem -2,60%. In deciso recupero, invece, Generali reduce dall'Investor Day a Londra, dopo la chiusura in calo ieri (-0,44%). Il titolo assicurativo beneficia della positiva raccomandazione di Jp Morgan da Neutral ad Outperform e guadagna a fine giornata il 3,11%. Bene anche il lusso con Yoox Nap (+3,70%), Terna (+1,34%) e Campari (+1,46%).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI