Home . Soldi . Finanza . Parmalat, Lactalis deposita offerta Opa: "Opportunità unica"

Parmalat, Lactalis deposita offerta Opa: "Opportunità unica"

FINANZA
Parmalat, Lactalis deposita offerta Opa: Opportunità unica

Il gruppo Lactalis ha depositato in Consob il documento di offerta relativo all’offerta pubblica di acquisto volontaria sulle azioni ordinarie residue di Parmalat, con l’obiettivo di raggiungere il 90,5% delle azioni, livello oltre il quale Parmalat sarà delistata. Il prezzo di offerta pari a 2,80 euro per azione rappresenta un prezzo mai raggiunto dal titolo dopo la precedente offerta del 2011 e fino alla data dell’annuncio dell’Opa.

In particolare, il prezzo di offerta "implica un premio superiore all’11% rispetto alla media dei prezzi ufficiali dell’ultimo mese, di quasi il 15% rispetto alla media degli ultimi tre mesi e superiore al 17% rispetto alle medie degli ultimi sei e dodici mesi", si sottolinea nella nota. Il gruppo Lactalis "ritiene che l’offerta rappresenti un’opportunità vantaggiosa per gli azionisti di minoranza di ottenere subito un premio significativo e di uscire da un investimento caratterizzato da livelli molto bassi di liquidità".

L'operazione è finalizzata alla revoca di Parmalat dalle negoziazioni ed è condizionata al raggiungimento, da parte dell’offerente Sofil, di una quota pari al 90,5% di azioni Parmalat al completamento dell'Opa. Il gruppo Lactalis "è fiducioso di potere incrementare almeno del 2,76% la propria quota in Parmalat". Il 90,5% rappresenta la soglia di sell-out, come stabilito da Consob nel 2011. A seguito del delisting, Lactalis "continuerà a investire e a valorizzare Parmalat, anche grazie ad una maggiore flessibilità, con l’obiettivo di consolidare l’espansione del gruppo Parmalat e dei suoi marchi sia in Italia che a livello internazionale".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI